A CATANIA CATEGORIE PROFESSIONALI UNITE PER RESTITUIRE DIGNITÀ AI LAVORATORI AUTONOMI

A CATANIA CATEGORIE PROFESSIONALI UNITE
PER RESTITUIRE DIGNITÀ AI LAVORATORI AUTONOMI

Architetti, geologi, consulenti del lavoro, avvocati, geometri, ingegneri, commercialisti, agronomi e forestali, periti industriali, insieme per rivendicare il diritto a una giusta retribuzione

Presenti: il componente Commissione Giustizia Camera dei Deputati on. Giuseppe Berretta e il presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati Cesare Damiano

CATANIA – Diritto al lavoro nel rispetto dei principi dettati dall’ art. 36 della Costituzione per una giusta retribuzione e un’equa crescita sociale. È questa la rivendicazione dei professionisti e lavoratori autonomi del capoluogo etneo che, venerdì 1 dicembre, alle ore 15, all’Hotel Plaza (viale Ruggero di Lauria) – si uniranno per spingere sulle forze politiche attente alla questione relativa al ripristino delle regole del lavoro.

L’equo compenso, bocciato proprio in questi giorni dall’Antitrust in quanto “non rispondente ai principi di proporzionalità concorrenziale”, sarà al centro dell’incontro che vedrà insieme: Ordine degli Architetti (presidente Alessandro Amaro); Ordine regionale Geologi (presidente Giuseppe Collura); Ordine Consulenti del Lavoro (presidente Giovanni Greco); Ordine Avvocati di Catania (presidente Maurizio Magnano di San Lio); Collegio Geometri e Geometri Laureati di Catania (presidente Paolo Nicolosi); Ordine degli Ingegneri (presidente Giuseppe Platania); Ordine dei Commercialisti di Catania presidente Giorgio Sangiorgio); Federazione regionale Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Sicilia (presidente Corrado Vigo); Collegio Periti Industriali e P.I. Laureati di Catania (presidente Nicolò Marcello Antonio Vitale).

Un unico forte messaggio – che parte dal capoluogo etneo per superare il processo di sperequazione nei rapporti tra datori di lavoro e prestatori d’opera – che verrà lanciato alla presenza del componente Commissione Giustizia Camera dei deputati on. Giuseppe Berretta, primo firmatario della proposta di legge che mira a restituire valore alle competenze di tutte quelle categorie professionali “oggi penalizzate da situazioni di squilibrio nei rapporti contrattuali, con una concorrenza al ribasso ai limiti del decoro, che porta a una inevitabile dequalificazione delle prestazioni”. Berretta introdurrà i lavori del convegno moderato dal consigliere tesoriere del consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Roberto Cunsolo.

Tra i relatori: Giorgio Luchetta (componente Consiglio nazionale Commercialisti); Maria Chiaramonte (consigliere Ordine Avvocati di Catania); Santi Maria Cascone (past-president Ordine Ingegneri Catania). Conclude il presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati Cesare Damiano.

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply