ARCHITETTI-ARTISTI A CATANIA

architetti_mostraCATANIA – Architettura e arte. Linea e colore. Installazioni, acquarelli, fotografie. Materiali e strumenti di ogni tipo per raccontare il Mediterraneo, che non è “solo” un mare, ma un universo di condivisione, dove affacciarsi, confrontarsi e contaminarsi. Questa mattina, 23 luglio, nella sede dell’Ordine degli Architetti di Catania, è stata presentata “Mediterraneo – common ground”, la XXI Esposizione Internazionale Ligne et Couleur organizzata dalla “AAA Associazione Architetti Artisti”, che si svolgerà a Catania da oggi al 28 luglio nell’ex Monastero dei Benedettini. Sono circa cinquanta le opere degli “architetti-artisti” provenienti da ogni parte d’Europa, che arricchiranno i portici del “chiostro di Levante” della sede della facoltà di Lettere e Filosofia. «Gli autori delle opere – come ha spiegato la curatrice della mostra Laura Puglisi – sono architetti che fanno arte, che si esprimono in maniera libera, aperta.

Il titolo “common ground” fa riferimento a un’idea polivalente di condivisione, intellettuale e fisica: da una parte l’architettura, formazione culturale comune, dall’altra il Mediterraneo con tutti i suoi colori, le sue luci, territorio come pure modo di essere. E Catania è il luogo ideale che ne sintetizza l’anima e l’energia. Un evento nato da un gioco di squadra, che ha visto lavorare insieme Gianfranco Gentile, curatore del sito e del catalogo, e il critico d’arte Giuseppe Frazzetto». «Sono felice che sia stata scelta la nostra città – ha aggiunto il presidente dell’Ordine Luigi Longhitano – e che l’Ordine abbia il privilegio di patrocinare un evento di tale portata. Spero che questa collaborazione non finisca qui, anzi propongo di allestire la prossima edizione sulla lava della nostra Etna. D’altra parte Catania vanta la più antica scuola di disegno d’Italia che nasce proprio con l’Università all’inizio del 1400 e appunto perché nasce associata con Ingegneria viene fuori sin da subito questa contaminazione tra la progettualità delle linee e i colori». Un viaggio nel tempo e nello spazio se si considera che, come ha raccontato il presidente dell’Associazione Architetti Artisti Lucia Lazzarotto, «la mostra catanese è stata fortemente voluta dall’architetto Puglisi e proposta un anno fa. La nostra sede storica è Venezia ma ci ispiriamo al gruppo francese di architetti artisti “Ligne et Couleur” che nel 2000 è stato riconosciuto Patrimonio dell’Unesco. Nel frattempo sono nate associazioni in tutte le capitali europee. L’obiettivo è premiare le inclinazioni artistiche degli architetti e fare in modo che la professione non diventi pura esercitazione tecnocratica». Consuetudine dell’Associazione è poi quella di dare un riconoscimento ad artisti locali e sabato 28 luglio (ore 10,30) alle Biblioteche Riunite Civica e Ursino Recupero saranno premiati l’architetto Pasquale Culotta e il fotografo Carmelo Nicosia: il primo, già preside della Facoltà di Architettura di Palermo, verrà ricordato per il prezioso contributo alla crescita culturale della Sicilia, il secondo – oltre a essere direttore dell’Accademia delle Belle Arti – è uno dei maggiori rappresentanti della fotografia contemporanea. «Culotta – ha concluso Longhitano – è l’ultimo grande architetto che quest’Isola abbia avuto, un altro grande palermitano come Vaccarini che ebbe il merito di rendere grande questa città».

La mostra resterà aperta al pubblico da lunedì 23 a sabato 28 luglio dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00: venerdì 27 luglio si terrà un finissage alle 18.30. Alla conferenza erano presenti inoltre gli architetti artisti: Giulia Minetti, Daniele Zannin, Claudia Cristaudo, Gabriella Marra, Giuseppe Arcidiacono, Franca Restuccia, Danilo Aglianò.

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    NomeAbilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.