INGEGNERI: ANNIVERSARI LAUREA

ing_plateaCATANIA – Ritrovarsi per festeggiare e riflettere, tra amarcord e le sfide del futuro. Nel ricordo di uno dei momenti più belli della vita, quale il giorno del conseguimento della laurea, e ancora con la voglia di rimboccarsi le maniche e “ricostruire” per affrontare una crisi epocale. In un clima di commozione, consapevolezza e ottimismo si è svolta ieri sera, domenica 8 luglio, alla villa “La Limonaia” di Acireale, la cerimonia per gli anniversari di laurea organizzata dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania, presieduto da Carmelo Maria Grasso. Giunta alla terza edizione, la manifestazione riunisce una grande famiglia di colleghi, più o meno giovani, per premiare i 60, 50, 40 e 25 anni di carriera.

 

«Un evento straordinario – ha commentato il presidente del Consiglio nazionale degli Ingegneri Armando Zambrano – con una partecipazione calda e vivace. È forte il piacere di stare insieme, soprattutto in un momento duro e complicato per tutti e per la nostra categoria. Bisogna essere ottimisti. Il Paese può sollevarsi se punta sulle infrastrutture materiali e immateriali: non solo ponti, strade ma anche la telematizzazione definitiva è un passo fondamentale per diventare sempre più competitivi. La nostra professione è cambiata negli anni ma questa cerimonia che riunisce i “patres” e i più giovani è un importante momento di coesione. Se restiamo uniti, otterremo grandi risultati». «Questo incontro – ha aggiunto Grasso – è ormai una tradizione grazie alla collaborazione e al gioco di squadra con il Consiglio nazionale, gli iscritti, gli altri ordini in primo luogo con gli Architetti e le amministrazioni locali. Sono in atto grandi trasformazioni che riguardano anche gli ingegneri, ma la nostra formazione, attraverso un percorso di studio difficile e complesso, ci ha reso eclettici e, con un po’ d’ottimismo e facendo rete, supereremo certamente questa fase». «Questa è una ricorrenza individuale e collettiva al tempo stesso – ha continuato il presidente della Fondazione dell’Ordine e neo assessore alla Mobilità e Viabilità del Comune di Catania Santi Maria Cascone – è emozionante ritrovarsi con coetanei con cui si sono condivisi gli studi, la trepidazione prima della laurea e l’inizio di una lunga strada professionale. Ma al di là delle memorie di ciascuno di noi, questo è un evento che testimonia un forte senso di appartenenza e di comunità». «Al di là della simpatia personale – ha spiegato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli – quello tra l’Amministrazione e l’Ordine degli Ingegneri e degli Architetti è un rapporto concreto, una collaborazione che dà i suoi frutti e che ha permesso di superare difficoltà e di programmare in un periodo complicato per la nostra comunità nazionale. Quello dell’ingegnere è un lavoro difficilissimo, pesante, che può dare tanta amarezza ma assolutamente necessario». «Per portare avanti un progetto – hanno spiegato il segretario e il tesoriere dell’Ordine Aldo Abate e Mauro Scaccianoce – abbiamo imparato a padroneggiare formule e disegni ma siamo diventati anche diplomatici ed economisti. Il momento storico è particolare, pieno di incognite ma riusciamo sempre a trovare qualcosa da cui partire. Sentirci parte di una costruzione è il dna di un ingegnere, non bisogna aver paura di percorrere strade nuove, bisogna anticipare i cambiamenti». Ha chiuso gli interventi programmati il consigliere nazionale catanese Gaetano Fede, che ha ribadito la rilevanza dell’Ordine etneo nel panorama nazionale. È intervenuto inoltre l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Andrea Vecchio. Nel corso della cerimonia di premiazione un’incontenibile commozione per due dei colleghi premiati e venuti a mancare proprio durante la scorsa settimana, Isidoro Privitera e Alfio Consoli.

A seguire i nomi dei premiati:

60 anni di laurea: Arcidiacono Salvatore, Bonaccorso Pietro, Bonaventura Giuseppe, Capraro Salvatore, Castorina Santi, Fiorentino Camillo, Giandolfo Giovanni, Gibiino Calogero, Grillo Rosario, Micale Giovanni, Mignemi Giuseppe, Nicolosi Carmelo, Pardo Angelo, Patanè Salvatore, Privitera Isidoro, Romeo Michele, Sciacca Salvatore, Stancanelli Renzo, Stella Antonio Francesco, Ursino Angelo, Ventimiglia Francesco, Vinci Giovanni, Zingale Rosario.

50 anni di laurea: Annino Luigi, Ardizzone Rosario, Basile Michele, Bonaccorsi Sebastiano, Borzì Antonino, Carcò Vincenzo Mario, Giuliano Salvatore, Lanza Michele, Leonardi Salvatore, Lollobattista Aldo, Lombardo Vincenzo, Margani Luigi, Nicolosi Pietro, Pannucci Nunzio, Polizzotto Antonino, Russo Rosario, Sarullo Nicola, Scaccianoce Aldo, Scaminaci Salvatore Sciacca Domenico, Scilio Giovanni.

40 anni di laurea: Bosco Giovanni, Bosco Luigi, Bosco Sebastiano, Branca Carmelo, Calabretta Rosario, Calì Giovanni, Caltabiano Mario, Cantarella Vincenzo, Castorina Placido, Chines Renato, Consoli Alfio, Costa Concetto Pietro, Cuffari Sebastiano, D’amico Carmelo Antonino, Distefano Fabio, Emmanuele Domenico, Faro Alberto, Genitori D’Arrigo Giuseppe, Grasso Salvatore, Graziano Vittorio, Gulino Raffaele, Immè Filippo, Indelicato Nicola, Iraci Sareri Giacomo, Li Destri Nicosia Nunzio, Lo Trovato Michele Mario, Lombardo Antonio, Marano Antonino, Marino Vincenzo, Marletta Nicola, Massimino Giovanni, Musumeci Giuseppe, Nunziante Renato, Oliveto Giuseppe, Pappalardo Salvatore, Parisi Francesco, Prato Antonio, Randazzo Francesco, Rao Salvatore, Rigatuso Enrico Beniamino, Russo Orazio, Sampognaro Alessandro, Santangelo Pasquale, Smecca Paolo, Sorbello Antonio.

25 anni di laurea: Aleo Giuseppe, Alì Stefano, Amato Alessandro, Amodeo Domenico, Anfuso Giuseppe Marco, Antonuzzo Rosario, Arcidiacono Rosario, Ascenzo Sebastiano, Barbagallo Salvatore, Basile Franco, Biondi Piero, Bonaccorsi Agatino, Bonaccorso Gaetano, Bonanno Stefano, Brischetto Giovanni, Bruschi Otello, Buscemi Gioacchino, Cacciola Giuseppe, Cadili Tindaro, Cafiso Salvatore, Callerame Maurizio Renato, Calvino Duilio, Caminiti Carmela, Campione Antonino, Cantarella Salvatore, Cantarella Vincenzo, Carbone Claudio, Carrubba Amelia, Caruso Salvatore, Cascone Santi Maria, Caudullo Gianfranco, Cerasa Antonino, Cocina Salvatore, Codevilla Stefano, Comito Paolo, Coniglione Raffaele, Costanzo Salvatore, Cutuli Alfredo, D’Anna Antonino, Di Bartolo Gaetano, Di Bella Carlo, Di Bella Salvatore, Di Cataldo Nicolò, Di Fazio Salvatore, Di Francesco Francesco, Di Maria Orazio, Di Salvo Angelo, Digeronimo Giuseppe, Dovì Francesco, Drago Giuseppe, Drago Placidino, D’urso Pietro Mario, Fichera Alberto, Fichera Sergio, Figuera Domenico, Filippini Carmelo, Foti Alfredo, Foti Emanuela, Foti Giuseppe, Foti Mario, Francalanza Enrico, Freni Angelo, Garozzo Giuseppe, Gentile Sebastiano, Giambertone Vincenzo, Giuffrida Massimo, Gorgone Rosario, Grassi Alfio, Grassi Enrico, Grassi Paolo, Grasso Carmelo Maria, Grasso Filippo, Grasso Giuseppe, Gravagno Filippo, Greco Alfio, Greco Annalisa, Greco Francesco, Guglielmino Giuseppe, Gulino Vincenzo, Gulisano Mario, Guttà Antonello, Guzzetta Angelo, Incarbone Mariano Cono, Inturri Giuseppe, La Guzza Francesco, La Piana Danilo, La Spina Nunziato, La Terra Francesco, Lacagnina Michele, Lanzafame Antonino, Laudani Gaetano, Lavenia Placido, Leanza Concetta Lucia, Lentini Giuseppe, Leonardi Daniele, Leotta Rosario, Lionetto Basilio Francesco, Lizzio Salvatore, Lo Faro Mario Benedetto, Lo Giudice Salvatore, Lombardo Giuseppe, Lombardo Maria Teresa, Longo Daniela, Longo Gennaro, Maccarrone Aldo, Maccarrone Luigi, Maccarrone Salvatore, Maccarrone Santi, Mandarano Raffaella, Manola Giuseppe, Marchese Luciano, Maugeri Agatino, Mazzapicchi Maurizio, Mazzotta Antonio Alessio, Medulla Candido Maria, Merlo Filippo, Messina Gaetano Marcello, Mignosa Bartolo, Mirabella Alfio, Muni Sebastiano, Musarra Salvatore, Mussumeci Giuseppe, Musumarra Vincenzo, Musumeci Giuseppe, Naty Daniele, Nicoletti Emanuela, Nicolosi Antonella, Nicolosi Antonino, Nicosia Algio Giovanni, Orlando Vincenzo, Ortisi Gaetano, Papale Alfio, Parisi Marcello, Parisi Paolo, Patanè Salvatore, Paterna Massimo, Pavone Antonino, Piana Giuseppe, Pistorio Rosaria, Platania Carmela, Portaro Gaetano, Pulvirenti Alfio, Quattrocchi Giovanni, Raffone Placido, Ragusa Emanuele, Ragusa Salvatore Gabriele, Rapisarda Raimondo, Reina Domenico, Rigaglia Luciano, Russo Alfio, Russo Carmelo, Russo Danilo, Russo Gaetano Sebastiano, Sabina Concetta Rita, Salanitri Vincenzo, Sanfilippo Vito, Santoro Vincenza Cinzia, Sberna Giuseppe, Scandura Orazio, Scandurra Salvatore, Scicali Fabrizio, Scuderi Agatella, Scuderi Gaetano, Sgroi Giuseppe, Sisto Adriana, Smilardi Angelo, Sorbello Giuseppe, Spampinato Giovanni, Sparta’ Vincenzo, Sposito Giovanni, Stancanelli Ignazio, Tardo Salvatore, Teghini Elena Maria, Tinnirello Alfio, Tomaselli Luciano, Tribulato Rosario, Uscenti Giovanni, Valenti Rita Maria Francesca, Vecchio Santo, Venturino Francesco, Vita Paolo Angelo, Vitellino Domenico, Zuccaro Innocenzo.

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    NomeAbilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.