Prezzi case: bene nelle grandi città ma il trend rimane negativo, soprattutto al Sud

Secondo gli studi compiuti da note agenzie di settore, anche quest’anno la media italiana relativa ai prezzi delle case si mantiene su un trend sostanzialmente negativo, nonostante il mercato, soprattutto nelle grandi città, appaia in ripresa. Particolarmente interessante appare inoltre il forte divario nei prezzi che si riscontra tra Nord e Sud del Paese, mostrando dunque ancora una volta come il mercato nel nostro paese viaggi su due differenti velocità. Qual è dunque la situazione attuale in Italia?

Prezzi case: la situazione nel dettaglio

La ripresa del mercato immobiliare c’è ed è evidente, anche se procede a rilento e non fornisce la svolta da tempo attesa soprattutto a causa della continua stagnazione dei prezzi delle case, che paiono in questo momento salire solo nelle grandi città del paese.

Eppure non tutti i grandi centri stanno vivendo questo momento di risalita e alcuni esempi come Roma e Palermo lo testimoniano. Nella Capitale per esempio il prezzo medio delle abitazioni è sceso del -0,7%, a fronte di un aumento delle compravendite pari al +4,9%, mentre invece a Palermo si può notare un calo del -0,6% dei prezzi. Un’eccezione di rilievo viene rappresentata da Milano, che vede un incremento dei prezzi del +1% e a +7,8% in termini di compravendite.

Le differenze fra Nord e Sud

Se si vanno inoltre a confrontare i dati provenienti da altre località italiane, le differenze fra Nord e Sud appaiono piuttosto evidenti. Nella fattispecie, al Nord si sta assistendo ad una lenta ripresa dei prezzi, mentre nel Meridione il calo non solo continua ad essere presente, ma sembra non volersi arrestare. Il tutto, a fronte di un netto aumento nella domanda che a Palermo e Napoli tocca rispettivamente picchi del +13,7% e + 8,9%.

Un’interessante eccezione all’interno di questo quadro è Bologna, dove i prezzi continuano ad aumentare anche per il 2017 di un +1,1% a fonte di un calo delle transazioni (unico caso registrato) pari al -3,0%.

Aumentare il valore delle case per venderle meglio

Chi dunque intende vendere la propria casa, deve di riflesso trovare delle soluzioni alternative per poterne aumentare il valore, unico sistema per assorbire il calo dei prezzi ottimizzare questa fase, così da poter investire cifre superiori in sede di acquisto successivo. È una regola che in realtà può essere applicata ovunque, anche nelle città dove i prezzi sono in rialzo, perché fornisce un ulteriore vantaggio economico.

Tra i vari accorgimenti che si possono dunque adottare per riuscire a vendere la casa a un prezzo più favorevole, il più importante è sicuramente quello di sistemare l’immobile per renderlo più appetibile. Se si è quindi alla ricerca di imprese di ristrutturazioni in grandi città come Milano, si possono ottimizzare i tempi di ricerca ricorrendo a siti specializzati in grado di presentare ai clienti i diversi preventivi per i lavori con pochi click.

È necessario inoltre assicurarsi, nel momento in cui i potenziali acquirenti verranno a vederlo, di aver provveduto a una pulizia totale dell’immobile e, qualora sia arredato, di affidarsi a un interior designer per sistemare la casa secondo un gusto moderno. La presenza di un po’ di verde dentro e fuori la casa, inoltre, può essere un elemento determinante nella scelta e deve essere attentamente curato per poter essere presentato al meglio delle proprie possibilità.

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    NomeAbilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.