PRG CATANIA: IL PUNTO DURANTE L’INCONTRO #CATANIASICURA «ENTRO AGOSTO LINEE GUIDA IN CONSIGLIO COMUNALE»

PRG CATANIA: IL PUNTO DURANTE L’INCONTRO #CATANIASICURA

«ENTRO AGOSTO LINEE GUIDA IN CONSIGLIO COMUNALE»

Al tavolo tecnico organizzato da Ance, il presidente del consiglio comunale
Giuseppe Castiglione e della Commissione Urbanistica Manfredi Zammataro

 

CATANIA – Entro il mese di agosto le linee guida del Piano Regolatore Generale saranno in discussione al Consiglio comunale: ad annunciarlo è il presidente dello stesso organo Giuseppe Castiglione durante l’incontro istituzionale voluto da #CataniaSicura, la task force coordinata dall’Ance e di cui fanno parte gli Ordini professionali, il Dipartimento universitario di Ingegneria e tutti gli attori sociali della filiera edile del territorio. Una notizia – condivisa anche alla presenza del presidente della Commissione Urbanistica Manfredi Zammataro – che rende più vicino anche il principale obiettivo perseguito dal tavolo tecnico dei professionisti: la programmazione di interventi per mitigare il grave rischio sismico che incombe sul centro storico della città e sulla gran parte del patrimonio edilizio esistente.

«Nel nostro ruolo di “portatori d’interesse”, sia come professionisti che come cittadini, che hanno l’urgente necessità di strumenti urbanistici rinnovati – ha sottolineato il presidente dell’Ance Catania Giuseppe Piana – abbiamo voluto incontrare i rappresentanti del Consiglio comunale, non soltanto per conoscere gli aggiornamenti sulla redazione del Prg, ma anche per ribadire la nostra volontà di collaborare con l’Amministrazione comunale affinché si acceleri l’approvazione di un provvedimento fondamentale che la città attende da quasi cinquant’anni».

«È chiaro che il potere decisionale sul Piano regolatore Generale è nelle mani del Consiglio comunale – ha affermato Giuseppe Castiglione – le linee guida sono una delle principali delibere che ci attendono nelle prossime settimane, per questo sono già al vaglio di tutte le Commissioni. Solleciteremo presto il loro parere, poi avremo cura di condividere il documento con la città e infine lo porteremo finalmente in aula per l’approvazione». «La Commissione Urbanistica – ha affermato il suo presidente Manfredi Zammataro – ha intrapreso da tempo un ciclo di audizioni con tutte le parti sociali coinvolte, per “scrivere” insieme il nuovo Prg: siamo consapevoli delle importanti ricadute di questo strumento, sia sul fronte della sicurezza edilizia che nel tessuto economico e sociale di Catania».

Il presidente Piana e i componenti di #CataniaSicura hanno inoltre chiesto maggiori ragguagli anche sul progress del “Patto per Catania”: «Non siamo a conoscenza di quanti e quali siano i progetti esecutivi – ha continuato Piana – qual è il loro stato dell’arte e se tutte le opere saranno avviate. Riteniamo che se i tempi continueranno ad allungarsi sarà necessaria una legge speciale come è stato fatto per l’Expo di Milano o per altre situazioni straordinarie. Nell’attesa, continuiamo ad essere fiduciosi, nella speranza che possano finalmente ripartire i cantieri, la filiera edilizia e l’economia della città».

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    NomeAbilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.