“SICILIAN MOOD”AL RADICEPURA GARDEN FESTIVAL PRESENTAZIONE NUMERO MONOGRAFICO DI INTERNI DEDICATO AL DESIGN E ALL’ARCHITETTURA DELL’ISOLA

Giovedì 3 agosto, ore 18.30, Parco botanico Radicepura | Giarre

“SICILIAN MOOD”AL RADICEPURA GARDEN FESTIVAL

PRESENTAZIONE NUMERO MONOGRAFICO DI INTERNI DEDICATO AL DESIGN E ALL’ARCHITETTURA DELL’ISOLA

 In copertina un disegno realizzato da Domenico Dolce e Stefano Gabbana

 Il Radicepura Garden Festival ospiterà giovedì 3 agosto, alle 18.30, la presentazione di “Sicilian Mood”, il numero di luglio-agosto che Interniil magazine di interior e contemporary design diretto da Gilda Bojardi – ha dedicato alla Sicilia. Una monografia sul design e l’architettura dell’Isola, che vede in copertina un disegno appositamente realizzato dagli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana, per i quali questa terra ha sempre rappresentato grande fonte di ispirazione.

“Sicilian Mood” è un tour alla scoperta delle eccellenze regionali, tra architettura (dalle case ai resort, tra i cui autori troviamo Marco Merendi, Carlo Pintacuda, Corrado Papa, Gordon Guillaumier), arte (Carla Accardi), cibo, design, grafica (Cinzia Ferrara, Atelier 790, Go Marketing e Comunicazione), artigianato d’ispirazione trinacria e pop design e aziende (Nero Sicilia, Made a mano, Orange Fiber, Edizioni Precarie, Lithea). Duecentodieci pagine che propongono una serie di riflessioni sulla creatività, i talenti, le idee, i nuovi progetti, le trasformazioni del sistema produttivo in Sicilia, prendendo in considerazione sia i designer che si sono affermati al di fuori della loro terra d’origine (da Giovanni Levanti a Francesco Librizzi, Vittorio Venezia, Gaetano di Gregorio) sia la formazione, progetto e sfida in un territorio con un potenziale ancora da scoprire (Accademia Abadir, MADE Program).

«Viaggio in Sicilia, seconda puntata – commenta il direttore di Interni Gilda Bojardi – dopo otto anni, un secondo numero di Interni estivo, luglio-agosto, interamente dedicato all’isola del sole e alle sue risorse stratificate, foriere di infiniti stimoli per la cultura del progetto. L’edizione del 2009 aveva come oggetto Palermo e il suo New Deal, oltre alla costa sud-est. Quest’anno il focus è sulla “regione” orientale iblea, natura aspra tra il verde della macchia mediterranea e il caldo oro delle rocce, di cui Goethe aveva già percepito i tratti di grazia, passando per Noto, Ragusa, Modica, fino alla pre-oasi di Vendicari: l’area a più alta densità di siti Unesco al mondo, patrimonio dell’umanità per tesori architettonico-artistici e paesaggistici».

Il Parco botanico di Radicepura – ideato e organizzato da Mario Faro –  dove fino al 21 ottobre si svolge il Garden Festival dedicato al design e all’architettura del paesaggio mediterraneo è dunque la cornice ideale per ospitare la presentazione della monografia.

Oltre al direttore del magazine Gilda Bojardi e al founder della Fondazione Radicepura Mario Faro, interverranno: l’assessore regionale ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Carlo Vermiglio, i presidenti degli Ordini degli Architetti di Palermo e Catania, rispettivamente Alessandro Amaro e Franco Miceli, l’architetto e designer Rodolfo Dordoni, gli architetti Corrado Papa e Salvatore Tringali e il CEO di TRJ per l’Architettura Massimiliano Troja.

Aperto tutti i giorni fino al 21 ottobre 2017 (dall’1 al 31 agosto ore 15-22), il Radicepura Garden Festival si trova a Giarre in via Fogazzaro 19, a pochi chilometri dal casello autostradale. Per maggiori info su ticket, offerte e promo gruppi, visite guidate (anche in lingua) e indicazioni stradali, è possibile chiamare al numero +39 095 7780562 o visitare il sito web radicepuragardenfestival.it.

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply