ECONOMIA, BCC DI PACHINO APPROVATO BILANCIO 2022: 3,7 MLN DI UTILI

Il neodirettore Massimo Sena: «La raccolta supera i 643 mln di euro e gli impieghi si attestano a 342,6 mln, a conferma della vicinanza della banca al territorio: il positivo andamento riflette soprattutto la capacità di resilienza della società in cui operiamo»

«L’evoluzione della Banca di Credito Cooperativo di Pachino è la conseguenza delle scelte adottate dal Consiglio di Amministrazione, che si sono tradotte in corrette strategie e che hanno consentito alla nostra realtà di raggiungere tre obiettivi: il consolidamento ulteriore del nostro istituto di credito, la crescita territoriale e il potenziamento dei servizi, permettendo così alla nostra banca di diventare partner finanziario di riferimento in gran parte della Sicilia Orientale».

A commentare i risultati è il nuovo direttore Massimo Sena, arrivato alla guida della realtà siciliana che oggi, in netta espansione, conta 19 filiali (è presente in 4 province e 84 comuni), quasi 7000 soci e 126 collaboratori.

«Il bilancio al 31 dicembre 2022 – continua Sena – ha chiuso con un utile netto pari a 3,7 mln di euro, generato prevalentemente dalla crescita del margine sugli interessi – da 13,77 a 16,1 milioni di euro (+ 16,98%) – e derivato da un incremento dei volumi generati. È stato riconfermato, inoltre, l’incremento del dato che riflette la vicinanza della Banca alle esigenze del territorio: quello relativo agli impieghi verso la clientela che, al 31 dicembre 2022, sono saliti a 342,6 milioni di euroI prestiti complessivamente erogati, sono destinati in larga parte a famiglie consumatrici e PMI, per sostenere lo sviluppo post-pandemico, caratterizzato da tensioni economiche per via dei rialzi inflazionisti. Meccanismi di cooperazione e interazione, che nel nostro spirito “mutualistico”, regolano tutte le azioni portate avanti».

Segno positivo per la raccolta diretta che si attesta su 643 milioni di euro, e per la redditività con il margine di intermediazione che passa da 22,1 a 23,68 milioni di euro (+ 7,19%). Segnali positivi anche per il credito deteriorato, con un NPL ratio sotto il 5%, e sul fronte della solidità patrimoniale con un Total Capital Ratio che si attesta al 23,95%.

«Un ringraziamento va all’ex direttore Corrado Bongiovanni – sottolinea il presidente della BCC di Pachino Concetto Costa – per l’impegno, la dedizione e i grandi risultati ottenuti negli ultimi anni, contestualmente a un momento delicatissimo attraversato da tutta la società civile. Un augurio di buon lavoro, invece, al nuovo direttore generale Sena che, siamo certi, con la sua esperienza offrirà un prezioso contributo e darà ulteriore slancio alla crescita della banca».

«Bcc Pachino – conclude il neodirettore Massimo Sena – sta procedendo spedita con gli obiettivi di sviluppo del piano industriale, che prevedono l’implementazione delle attività core e la diversificazione delle fonti di ricavo tramite l’avvio di business sinergici. Vorrei sottolineare un altro dato significativo: la crescita dei soci che sono passati da 6230 a 6877, con un balzo del 10,39%. Un risultato ottenuto grazie all’investimento della banca sulla cultura, sulle competenze e sulle energie del territorio. Le BCC sono espressione della finanza civile e operano a sostegno dell’inclusione per superare i divari di reddito: una logica premiante che mira al benessere economico a vantaggio di tutta la comunità. Guarderemo con attenzione al nostro territorio, per interpretare correttamente la mission dell’Istituto, tramandata di generazione in generazione».

 il direttore MASSIMO SENA

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    Nome Abilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.