L’amore ai tempi della crisi: a nozze con lo sponsor

DimiLucyAndare a nozze con lo sponsor. È questa la nuova tendenza, importata direttamente dalla Francia, nata per superare la crisi e far vincere quell’amore con la maiuscola che si nutre di sogni e desideri. Perché oggi è possibile realizzare un matrimonio da favola anche senza un budget da mille e una notte. E Catania, su questa scia, è stata una delle città pioniere grazie all’iniziativa di alcuni giovani che hanno catturato la ricetta dai menu internazionali e l’hanno lanciata via web sull’onda dell’entusiamo. Il marketing, così, entra nelle case dei “promessi” e diventa strategia volta al risparmio. Su nozzeconsponsorinsicilia.it ci sono Dimitri Tosi (salesiano cooperatore e animatore professionista) e Lucia Murabito (laureata in Scienze della Comunicazione), Dimi&Lucy per gli amici: “Un sito in cui tutte le ditte – si legge nell’home page – possono contribuire alla nostra felicità tramite servizi, sconti o sovvenzioni in cambio di visibilità sul web, sui social network e con il passaparola”.

I due piccioncini celebreranno il giorno del fatidico “sì” a Catania (dov’è nata “lei”) e al ritorno dal viaggio di nozze festeggeranno anche a Trapani (città natale di “lui”): nel loro portfolio ci sono già le aziende che forniranno gli abiti – con un risparmo di 2000 euro – l’agenzia viaggi, il fioraio, la gioielleria per le fedi, una cooperativa editoriale per la realizzazione dei menu di sala e dei libretti per la chiesa e un centro wellness che offre sconti del 25% digitando la passwod “dimitri&lucia”. Alla voce “diario di bordo”, inoltre, è possibile leggere passo dopo passo i preparativi per il grande giorno, che si svolgerà ad aprile del 2012. “Non lo facciamo per guadagnarci – precisa Lucia – ma per abbassare i costi: ad esempio, le nostre bomboniere saranno bottiglie di vino fornite da una cantina trapanese; alle damigelle, invece, vorremmo offrire un pacchetto benessere in una beauty farm a Catania”. L’idea è arrivata grazie alla suocera: “È stata la mamma di Dimitri – conclude Lucia – ad ascoltare in radio questa soluzione e a proporci di farlo. Così, abbiamo investito i primi 40 euro per realizzare il sito web”. Ma questa storia non è l’unica del più grande libro “… e vissero felici e sponsorizzati”, perché alla lista degli sposi sovvenzionati si aggiungono anche Daniela Scorza (siciliana laureata in Tecnica Pubblicitaria a Perugia) e Rubens Malagò (veneto emigrato in Sicilia per amore).
Il loro passo è prossimo, fissato per il 26 agosto 2011: la cerimonia sarà celebrata nella chiesetta di Santa Tecla e la festa si terrà in un lido della Plaia. Anozzeconlosponsor.it è il contenitore del grande evento, pieno zeppo di articoli che raccontano prodotti e servizi di decine di sponsor che hanno deciso di aderire al’iniziativa. La coppia siculo-veneta, non solo ha partecipato e vinto il viaggio di nozze di 11.000 euro al concorso di RaiUno “Perfetti Innamorati” (andato in onda il 18 gennaio scorso) ma ha anche ideato in modo ingegnoso una vera e propria macchina da guerra per organizzare una cerimonia nuziale in grande stile, con tanto di accrediti per quei giornalisti che volessero partecipare per dare notizia del grande giorno. È chiedendo scambio merci e sconti sostanziosi in cambio di visibilità che Daniela e Rubens sono riusciti a risparmiare più del 60% rispetto alle spese stimate: di tasca loro spenderanno quasi 9.000 euro anziché 25.000. “Organizzare il nostro matrimonio con lo sponsor è stato un lavoro impegnativo e divertente allo stesso tempo – spiegano i due giovani – ci sono stati momenti di calo di energia ma mai voglia di arrendersi”.

Assia La Rosa

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    Nome Abilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.