INCONTRO TRA NOTAI E NEO MAGISTRATI: «IL DIALOGO È LA BASE PER UNA COLLABORAZIONE FATTIVA»

Questa mattina nella sede del Consiglio distrettuale di Catania e Caltagirone

INCONTRO TRA NOTAI E NEO MAGISTRATI: «IL DIALOGO È LA BASE PER UNA COLLABORAZIONE FATTIVA»

CATANIA – Questa mattina (9 ottobre) nella sede del Consiglio notarile di Catania e Caltagirone, il presidente Giuseppe Balestrazzi, insieme al notaio Carlo Zimbone, ha incontrato quattro giovani magistrati nell’ambito delle attività formative della Scuola Superiore della Magistratura. Dopo aver svolto il tirocinio presso la Corte d’Appello di Catania, i nuovi giudici prenderanno le funzioni in diversi Tribunali della Sicilia centro-orientale.

L’incontro è stato promosso dalla Formazione decentrata territoriale della Scuola di Magistratura, rappresentata per l’occasione da Massimo Pulvirenti, con l’obiettivo di «individuare linee d’azione condivise per i percorsi lavorativi comuni – ha affermato il presidente dei Notai Balestrazzi –  le due professioni hanno molti punti di contatto, soprattutto per l’attività antiprocessuale che i Notai svolgono nella funzione di pubblici ufficiali. Dialogare con equilibrio e disponibilità reciproca è la base per una collaborazione fattiva a servizio dei cittadini».

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    Nome Abilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.