FORMAZIONE CONTINUA E AGGIORNAMENTO INTERDISCIPLINARE A BENEFICIO DEI CITTADINI

Continua il lavoro sinergico tra magistrati, notai e avvocati, per un confronto costante su temi delicati che s’innestano nella professione in maniera incisiva, soprattutto a beneficio dei destinatari finali.

Ieri pomeriggio il convegno online organizzato dalla Scuola Superiore della Magistratura – Struttura territoriale di formazione decentrata del Distretto di Catania – dal Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Catania e Caltagirone e dall’Ordine degli Avvocati del capoluogo etneo, su “Scioglimento delle comunioni e immobili abusivi”, con le relazioni tecniche coordinate dal presidente della Terza sezione civile del Tribunale etneo Filippo Pennisi.

Focus sull’annoso tema relativo alla divisione ereditaria dove viene riscontrata l’irregolarità edilizia del fabbricato, oggetto di articolati iter argomentativi di natura giuridica: materia su cui recentemente si sono pronunciate le Sezioni Unite della Cassazione. «Il percorso avviato un anno fa – ha sottolineato il presidente dei notai Andrea Grasso durante i saluti d’apertura – continua seppur in modalità telematica, nella speranza di poter presto tornare nelle aule per i tradizionali incontri che riuniscono le differenti categorie professionali. Sentiamo l’esigenza di fare il punto della situazione su alcuni aspetti operativi, confrontando i differenti punti di vista e approfondendo gli interventi legislativi. L’evento formativo di oggi ha un’altissima valenza sotto il profilo teorico, processuale e pratico, grazie agli illustri relatori che parteciperanno per offrire un contributo sull’argomento».

Dopo i saluti del presidente della Corte d’Appello di Catania Domenica Motta, del presidente del Tribunale Francesco Mannino e di Alessia Falcone quale delegata del presidente degli avvocati Rosario Pizzino.

A seguire le relazioni dell’Ordinario di Istituzioni di diritto privato dell’Università di Padova Giuseppe Amadio (L’efficacia costitutiva della divisione ereditaria), il Consigliere della Corte di Cassazione Mauro Criscuolo (Il giudizio di scioglimento delle comunioni: problemi attuali) e il componente del Consiglio Nazionale del Notariato Diego Barone (Menzioni urbanistiche e nullità testuale negli indirizzi delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione).

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    Nome Abilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.