RISCHIO IDROGEOLOGICO: A CATANIA ISTITUZIONI E PROFESSIONISTI A CONFRONTO

CATANIA – “Rischio idrogeologico della città metropolita di Catania”: un confronto tra istituzioni e professionisti del settore per individuare soluzioni tecniche e nuove strategie, con l’obiettivo di fronteggiare una delle criticità che incidono maggiormente sul territorio etneo. Un convegno che si terrà sabato prossimo – 26 marzo – presso l’Aula Magna del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania (Cittadella Universitaria), a partire dalle ore 8.30, alla presenza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Un incontro fortemente voluto dall’Ordine e dalla Fondazione degli Ingegneri e degli Architetti etnei, dall’Ateneo di Catania, dal Dicar e dal Collegio Geometri e Geometri Laureati di Catania. A patrocinare l’evento l’Ordine dei Geologi di Sicilia e quello Provinciale dei Dottori Agronomi e Forestali di Catania. Il convegno – rivolto ai professionisti e agli interessati di mitigazione del rischio idrogeologico – si aprirà con i saluti del presidente Musumeci. A seguire, quello del rettore UniCT Francesco Priolo, del commissario straordinario della Città Metropolitana di Catania Federico Portoghese e del direttore del Dicar Enrico Foti. I saluti iniziali proseguiranno con gli interventi di Mauro Scaccianoce e Filippo Di Mauro, rispettivamente presidenti dell’Ordine e della Fondazione degli Ingegneri di Catania, e quelli dell’OAPPC e della sua Fondazione Sebastian Carlo Greco ed Eleonora Bonanno. A dare il benvenuto anche Mauro Corrao (presidente dei Geologi di Sicilia), Enrico Catania (presidente degli Agronomi e Forestali) e Agatino Spoto (presidente dei Geometri).

A moderare gli interventi della prima sessione sarà il segretario dell’Ordine degli Ingegneri Alfio Torrisi. L’introduzione al tema sarà curata da Maurizio Croce, delegato dell’ufficio del commissario straordinario delegato per il Rischio Idrogeologico della Regione Siciliana, Leonardo Santoro, segretario generale dell’Autorità di Bacino del distretto Idrografico della Sicilia, e Salvatore Cocina, direttore generale del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana.

A seguire altri illustri relatori, moderati da Filippo Di Mauro (Fondazione Ingegneri): Enrico Foti (direttore Dicar), Paolo La Greca (professore Dicar), Mario Martina (Cineas e Università IUSS di Pavia), Francesco Castelli (direttore Ingegneria e Architettura Università Kore di Enna), Antonio Cancelliere (professore Dicar), Giovanna Pappalardo (Dipartimento Biogeo UniCT).

Al termine del confronto sui cambiamenti climatici e sugli strumenti tecnici e finanziari per la gestione del rischio, seguirà una tavola rotonda, coordinata dal consigliere dell’Ordine Alfredo Foti.

Per le iscrizioni e ulteriori dettagli è possibile consultare il sito della Fondazione Ingegneri di Catania.

Non sono presenti Commenti

    Leave a reply

    Impostazioni della Privacy
    Nome Abilitato
    Cookie Tecnici
    Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
    Cookies
    Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.